RTiD I 2009

Pubblicazione: Estratto da Rivista ticinese di diritto I-2009 (III. Diritto di famiglia)



  • 36c Art. 125 n. 2 CO

    6.  Nella sentenza del 9 luglio 2007 il Pretore ha ordinato al coniuge X., in applicazione dell’art. 178 CC («restrizioni del potere di disporre»), di depositare su un conto congiunto con l’altro coniuge Y. la somma di fr. 38 880.65 in garanzia delle pretese che Y. potrà far valere come liquidazione del regime dei beni nella causa di divorzio. X. non nega di avere disatteso l’ingiunzione.

  • 22c Art. 315 cpv. 1 CC

    Riassunto dei fatti:

  • 21c Art. 308 CC

    10.  […] Ora, «se le circostanze lo richiedono, l’autorità tutoria nomina al figlio un curatore perché consigli ed aiuti i genitori nella cura del figlio» (art. 308 cpv. 1 CC). Il provvedimento si connota come un intervento ambulatoriale e continuo destinato a sanare incomprensioni educative attraverso la mediazione, la guida e il consiglio fra i genitori, il figlio e terzi (BREITSCHMID in: Basler Kommentar, 3a edizione, n. 4 ad art. 308).

  • 20c Art. 286, 279 CC; 97, 425 CPC; 6 LAC
  • 19c Art. 176 CC

    6.  L’appellante censura infine la mancata assegnazione dell’alloggio coniugale, che il Pretore ha attribuito in uso alla moglie perché vi possa vivere con la figlia, a lei affidata, non risultando opportuno costringere quest’ultima a lasciare la casa in cui è cresciuta. Ora, dovendo assegnare l’abitazione coniugale pendente causa, il giudice gode di ampio potere d’apprezzamento (SCHWANDER in: Basler Kommentar, ZGB I, 3a edizione, n. 7 ad art. 176 CC).

  • 18c Art. 172 segg. CC; 376 segg. CPC

    1.  Le misure giudiziarie a protezione dell’unione coniugale (art. 172 segg. CC) sono emanate, per diritto federale, con la procedura sommaria (HAUSHEER/ REUSSER/GEISER in: Berner Kommentar, edizione 1999, n. 15 ad art. 180 CC). Nel Cantone Ticino si applica la procedura contenziosa di camera di consiglio (art. 4 n. 5 e art. 5 LAC), in esito alla quale il Pretore statuisce con «sentenza» (art. 368 cpv. 2 CPC). Le misure giudiziarie a protezione dell’unione coniugale rimangono in vigore finché siano state modificate o revocate (art. 179 cpv. 1 CC).

  • 17c Art. 134, 286 cpv. 2 CC; 425 segg. CPC

    Riassunto dei fatti:

divorzio.ch

Il presente sito ha quale scopo quello di informare l'utente sulle questioni principali inerenti la procedura di separazione e di divorzio in Svizzera.

Il sito non è rivolto in modo esclusivo a giuristi, ma anche a chi desidera informazioni sulle procedure e conseguenze di una separazione o un divorzio. Sono inoltre pubblicati indirizzi ai quali rivolgersi in caso di problemi coniugali.
© 1999-2018 avv. Alberto F. Forni - Switzerland