Contributo alimentare per un figlio e prestazione sostitutiva da parte di un terzo

Cosa accade al credito del figlio contro i genitori se nel frattempo terze persone pagano il mantenimento per lui? In una sentenza del 19 settembre 2016 il Tribunale d’appello di Lugano ha stabilito quanto segue: il terzo che contribuisce volontariamente al sostentamento di un figlio estingue l’obbligo di mantenimento dei genitori fino a concorrenza di quanto ha pagato

Sentenza quale titolo di rigetto dell’opposizione per gli alimenti del figlio maggiorenne

Una decisione giudiziaria può essere un titolo di rigetto definitivo dell’opposizione per gli alimenti a favore del figlio maggiorenne?
In una sentenza del 1° marzo 2018 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: una sentenza che prevede il pagamento di un contributo alimentare costituisce un titolo di rigetto definitivo dell’opposizione se

Contributo di accudimento – fabbisogno minimo allargato

Come si calcola il contributo di accudimento relativo ai figli minorenni? In una sentenza del 20 dicembre 2017 il Tribunale d’appello di Lugano ha stabilito quanto segue: dal 1° gen­naio 2017 la posta per “cura e educazione” delle tabelle di Zurigo va sostituita da un “contributo di accudimento”, ovvero

Nuovo diritto sul mantenimento dei figli – diritto transitorio

Con l’entrata in vigore della modifica legislativa del 1° gennaio 2017 (mantenimento dei figli) gli alimenti decisi in passato possono essere rivisti?

In una sentenza del 7 febbraio 2018 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue: se si è in presenza di un figlio i cui genitori

Legittimazione passiva per una causa di riduzione di alimenti anticipati dall’ente pubblico

Quando l’ente pubblico anticipa i contributi di mantenimento secondo il diritto pubblico cantonale, chi deve convenire in causa il debitore qualora volesse far ridurre o sopprimere il suo obbligo alimentare?

In una sentenza del 6 marzo 2017 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:

Il debitore che vuole far ridurre o sopprimere il suo obbligo di mantenimento deve convenire in giudizio contemporaneamente il figlio (rispettivamente il suo rappresentante) e l'ente pubblico che ha anticipato i contributi alimentari.

Contributo di mantenimento a favore di un figlio maggiorenne che convive con un genitore

Come viene considerato il fatto che un figlio maggiorenne continua a vivere presso un genitore per il calcolo del contributo di mantenimento a suo favore?

In una sentenza dell’11 gennaio 2017 il Tribunale d’appello di Lugano ha stabilito quanto segue:

Prestazioni in natura come vitto, abiti da lavoro ecc. vanno dedotti dal minimo d'esistenza in proporzione al loro valore: le spese di alimentazione incidono almeno nella misura del 42% sul minimo esistenziale del diritto esecutivo.

Tabelle di Zurigo – adattamenti alle poste concrete

Se si calcolano le spese effettive di un figlio, si possono aggiungere anche le poste forfetarie delle tabelle di Zurigo?

in una sentenza del 16 agosto 2016 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:

Nella misura in cui l’autorità giudiziaria cantonale ha considerato le spese effettive relative agli “altri costi” in relazione al mantenimento del figlio minorenne, risulta arbitrario considerare anche l’importo forfetario di CHF 870.00 mensili per i medesimi costi.

Obbligo di nominare di un curatore di rappresentanza per la ricerca di paternità

Quando nasce un bambino fuori dal matrimonio, l’Autorità Regionale di Protezione è obbligata ad istituire una curatela di rappresentanza per la ricerca di paternità?

In una sentenza del 15 luglio 2016 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:

Il bambino ha diritto di far stabilire la paternità: la conoscenza della sua ascendenza è un elemento importante per lo sviluppo della sua personalità. La decisione non può essere lasciata a libera disposizione della madre.

Diffida ai debitori – contributo di mantenimento a favore di figli maggiorenni

Il Giudice può decidere una diffida ai debitori per il contributo di mantenimento dovuto ad un figlio maggiorenne?

In una sentenza del 4 marzo 2016 il Tribunale federale di Losanna ha stabilito quanto segue:

Dal compimento della maggiore età sarà il figlio a dover agire personalmente per l’incasso degli alimenti a suo favore. Non vi è alcun motivo per non ammettere la possibilità di decidere un avviso ai debitori per un contributo alimentare a favore di un figlio maggiorenne.

divorzio.ch

Il presente sito ha quale scopo quello di informare l'utente sulle questioni principali inerenti la procedura di separazione e di divorzio in Svizzera.

Il sito non è rivolto in modo esclusivo a giuristi, ma anche a chi desidera informazioni sulle procedure e conseguenze di una separazione o un divorzio. Sono inoltre pubblicati indirizzi ai quali rivolgersi in caso di problemi coniugali.
© 1999-2018 avv. Alberto F. Forni - Switzerland